Veduta la domanda della società di mutuo soccorso di Castellucchio e frazioni per ottenere la convalidazione sia dell'atto di acquisto 14 febbraio 1877 col quale essa procedeva all'acquisto di due case con annesso terreno, sia della donazione di lire cento fatte dal dott. Provvido Liliprandi a beneficio del fondo vecchiaia e cronicità.

 

(Il Liliprandi citato dovrebbe essere in realtà Provvido Siliprandi. Nato a Mantova il 30 novembre 1856 e laureatosi in giurisprudenza nel giugno del 1879, fu deputato nel Regno d'Italia alla fine dell'ottocento; eletto nel collegio di Bozzolo nella diciottesima e diciannovesima legislatura. Fu uno dei più autorevoli rappresentanti dell'Unione liberal-democratica. Scrisse nel 1922 "L'illusione individualista e la società europea". Riportiamo anche questo fatto di cronaca pubblicato dal Giornale di Udine il 31 marzo 1894 con un  dispaccio che arrivava da Mantova: Stamane Oreste Cipriani vostro redattore incontrato in via Fratelli Bandiera il dottor Provvido Siliprandi, candidato del collegio di Bozzolo, dopo un breve e agitato colloquio gli sparò contro tre colpi con una rivoltella del calibro sette. Un colpo feriva il dottor Siliprandi all'inguine, questi benchè ferito ebbe la forza di trascinarsi sino al suo palazzo. I medici finora non si pronunziarono pure si spera di salvarlo. Oreste Cipriani gettata l'arma invitò alcuni soldati a portarlo in questura. Colà giunto fu sottoposto dall 'ispettore Orsatti ad un breve interrogatorio.

Il giornalista Cipriani che aveva lavorato anche alla Gazzetta di Mantova, aveva tentato di uccidere Provvido Siliprandi per motivi di gelosia, pochi giorni prima del ballottaggio che questi doveva sostenere con l'avvocato Leonida Bissolati, nel collegio di Bozzolo. L'elezione di Siliprandi fu anche oggetto di accesa discussione alla camera, dato che era stato proposto di invalidarne l'elezione per motivi morali. Siliprandi sopravvisse quindi ai colpi di rivoltella e proprio in quell'anno fu deputato nella diciottesima legislatura. Morì nel 1924. La donazione in oggetto, fatta alla società di Mutuo soccorso di Castellucchio potrebbe esssere servita per accattivarsi simpatie e consensi per la sua candidatura politica).

 

Veduta la legge 5 giugno 1850 n° 1037; sentito il Consiglio di Stato; sulla proposta del nostro ministro segretario di Stato per l'agricoltura, industria e commercio; abbiamo decretato e decretiamo:

 

Art. 1 E' convalidato l'acquisto di due case con annesso terreno eseguito dalla società di mutuo soccorso di Castellucchio e frazioni coll'atto pubblico 14 febbraio 1877, per adibirle a sede del sodalizio.

 

Art. 2 E' convalidata la donazione di lire cento fatta dal dottor Provvido Liliprandi a beneficio del fondo vecchiaia e cronicità.

 

Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello stato, sia inserito nella raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Dato a monza addì 17 settembre 1893

 

www.daticamera.it

Gazzetta Ufficiale del Regno 

Giustino Fortunato e il Senato - Carteggio 1909 - 1930

Giornale di Udine - Sabato 31 marzo 1894

Un secolo di stampa periodica mantovana 1797 - 1897 - Clara Castagnoli Giancarlo Ciaramelli - F. Angeli 2002

Provvido Siliprandi
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Pro loco Castellucchio Piazza A. Pasotti n° 46 46014 Webmaster: Franco Zaffanella